Categorie
curiosità

Radio3 celebra i cento anni della Festa della donna

Roma – Le voci di giovani donne che, in un minuto ciascuna, racconteranno le loro aspirazioni e speranze, le loro paure e delusioni accompagneranno tutto il palinsesto di Radio3 martedì 8 marzo. La giornata si intitolerà '8 per 100, cento anni di 8 marzo' e sarà l'occasione per ricordare un secolo importante e per sottolineare come in Italia la questione femminile sia ancora, con rinnovata urgenza, al centro del dibattito nazionale. "Proprio a partire dall'attualità – afferma il direttore di Radio3, Marino Sinibaldi – è importante ricordare la storia dell'8 marzo. Al di là dell'anniversario è infatti fondamentale stimolare la riflessione sul presente, su un oggi che propone un nuovo protagonismo femminile". Uno speciale di due ore dalle 10 alle 12, condotto da Annamaria Giordano, Rossella Panarese e Giorgio Zanchini fotograferà la situazione del nostro Paese dopo le recenti manifestazioni che hanno visto le donne protagoniste nelle piazze italiane. L'8 marzo sarà protagonista anche nel pomeriggio. All'interno di 'Farhenheit' verrà letta la storia delle donne attraverso voci di donne: la scrittrice Alessandra Gissi racconterà l'8 marzo in Italia, la partigiana e storica dell'Udi, Marisa Ombra, la trasformazione dell'immagine femminile nei manifesti pubblicitari dal 1944, mentre Barbara Spinelli parlerà del Comitato per l'eliminazione delle discriminazioni contro le donne. Alle 20 sarà 'Radio3Suite' a celebrare i cento anni della festa della donna con la proposta di uno spettacolo teatrale tutto al femminile, 'Libere', scritto da Cristina Comencini e diretto da Francesca Comencini, con Lunetta Savinio e Isabella Ragonese. Alle 21, in diretta dall'Auditorium Parco della Musica di Roma, 'Lezioni di Tenebra', della compositrice contemporanea Lucia Ronchetti, riduzione dal Giasone di Francesco Cavalli, libretto di Giacinto Andrea Cicognini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.