Categorie
curiosità

Pedobear: arriva l’orsacchiotto che segnala pericoli

Sul web si aggira un tenero orsacchiotto che ha subito, nel tempo, una singolare metamorfosi; uno strano caso, al grido di “attenti all’orso!”, per “Pedobear” ossia l’orso pedofilo ( da tenero animaletto a terrore dei bambini ).

L’orsacchiotto in questione. Nato sotto il “Sol Levante”, e subito copiato dagli americani, come “Safety Bear”, ossia come personaggio di una animazione che avvertiva i bambini nipponici di pericoli quali scalinate ripide o spigoli vivi,, e’ successivamente comparso sul sito di immagini “4Chan” e trasformato nell’occasione in un “segnalatore” di utenti web soliti allo scambio di materiale pedo-pornografico.

Ciò a contribuito a far confondere e fraintendere la figura dell’orsacchiotto virtuale fino a farlo diventare lui stesso un pedofilo ( allertando la Polizia a stelle e strisce che lo ha classificato come un “simbolo potenzialmente pericoloso” ).

L’immagine del “Pedobear” è stata utilizzata come mascotte olimpica, come panda Wwf, o come gadget  di più disparati articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.