Categorie
curiosità

Appena inaugurata, la palestra di Madonna rischia la chiusura

È aperta solo da qualche giorno, ma già rischia la chiusura. Parliamo della nuova, esclusiva, palestra aperta da Madonna a Città del Messico, a quanto pare senza troppi scrupoli in tema di sicurezza e di licenze.

Ad annunciarlo sono state le autorità messicane, che hanno dato tempo ai responsabili della Hard Candy Fitness fino a venerdì per ottenere tutta la documentazione amministrativa richiesta.

«Se non otterranno la licenza, saranno costretti a chiudere» ha fatto sapere Demetrio Sodi, capo del servizio municipale del quartiere Miguel Hidalgo, dove si trova l’edificio.

La palestra è stata inaugurata lunedì sera alla presenza della stessa Madonna, che ha tenuto una lezione di danza di un’ora a cui hanno partecipato venti clienti estratti a sorte.

L’abbonamento costa l’equivalente di 121 dollari al mese, oltre all’iscrizione  di 630 euro. Se si calcola che quella di Città del Messico dovrebbe essere solo la prima di una catena di palestre da aprire nel mondo, dall’Europa alla Russia fino al Brasile, si capisce come l’ex material girl punti a assicurarsi una nuova miniera d’oro che accresca il suo già ingente patrimonio. Controlli permettendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.