Ostriche francesi ammalate di “epizootia”. Prezzi alle stelle!

Ostriche francesi ammalate di “epizootia”. Prezzi alle stelle!

Ostriche sempre piu’ care e rare in Francia a causa di una malattia, l’epizootia, che le sta decimando.I francesi, gia’ da questo capodanno, dovranno sborsare il 20% in piu’ rispetto al 2009 e i commercianti si chiedono se ben presto i molluschi non raggiungeranno livelli del caviale.

”L’85% delle ostriche giovani, di meno di 12 mesi, vengono decimate dal 2008 a causa di questo virus”, ha spiegato Jacques Maire, ostricultore a Yves, nel sud-ovest del Paese. ”Questa mortalita’ massiccia e folgorante riguarda tutti, dal nord dell’Irlanda al sud del Marocco, passando per la Bretagna e il Mediterraneo”, ha osservato Olivier Laban, presidente della sezione regionale dei ostricoltori di Arcachon, sempre sulla costa atlantica. Il virus e’ apparso nel 2008, ma e’ solo da quest’anno che i suoi effetti si fanno sentire sul mercato. Bisogna infatti attendere tre anni dalla sua nascita affinche’ un’ostrica possa venire commercializzata.

”Quest’anno ci sono almeno il 40% di tonnellate di ostriche in meno rispetto al 2009”, ha commentato anche Gerald Viaud, presidente dell’Associazione dei molluschicoltori del Poitou-Charentes, per il quale quest’abbassamento della produzione determinera’ un aumento dei prezzi di almeno il 20%.

Il volume di vendite di ostriche, secondo l’Istituto di ricerca per lo sfruttamento del mare, dovrebbe gia’ essersi abbassato del 20% in queste festivita’ di fine anno in Francia proprio a causa dell’aumento di prezzo.

Potrebbero interessarti anche...