Categorie
curiosità

Non si può sempre deviare il corso del fiume…

Se Vita avesse voluto(di Ines Raisa Fortunato)Se Vita ti avesse offerto modo,Ti saresti battuto per difenderlaCome impavido marinaio cheAccortosi del pericolo incombenteSfida il mare burrascosoE trova asilo nel mansueto lidoDi naufraghe preghiere.Se Vi…

Se Vita avesse voluto
(di Ines Raisa Fortunato)

Se Vita ti avesse offerto modo,
Ti saresti battuto per difenderla
Come impavido marinaio che
Accortosi del pericolo incombente
Sfida il mare burrascoso
E trova asilo nel mansueto lido
Di naufraghe preghiere.
Se Vita avesse voluto,
Avresti posto radici più forti
Ancorando negli anni il tuo amore
Al melenso molo del mio cuore..
Se Vita avesse voluto non saresti marmo
Infreddolito dall’umido ricordo
Ma caldo raggio e splendente scia di luce.
Se Vita avesse voluto
Non fiori, non pianti
Sarebber stati il mio conforto
Ma i tuoi baci e i tuoi abbracci,ora tanto bramati.
Se Vita avesse voluto
Non avrei portato come grave fardello il tuo vuoto,
Ma avrei fatto vanto col sorriso dell’amore che mi davi…
Oh, se solo Vita avesse voluto
Quante cose t’avrei detto.
Cose ch’ora sussurro al vento
E che forse raggiungeranno il tuo orecchio lontano…
Se solo vita avesse voluto,
Adesso avrei scritto di tacite stelle, di caotici mondi
E il mio canto apparirebbe a Te più lieve…
Se Vita avesse voluto,
Avrei strappato il mio cuore,
Rubato i miei battiti
E te li avrei porti con amorevole dolcezza.
Se Vita avesse voluto, Padre,
L’amore avrebbe trionfato con la sua flebile forza
sul NULLA ETERNO..

* Ines Raisa Fortunato è nata a Castrovillari nel 1989. Diplomata presso il Liceo Scientifico Linguistico della cittadina ai piedi del Pollino. Studia Farmacia all’Università della Calabria. Vincitrice di diversi concorsi letterari nazionali e locali.
Ho conosciuto questa giovanissima donna, dal nome soave, musicale e beneaugurante, su face book. Le poesie di Ines Raisa Fortunato mi hanno molto colpita e impressionata. “Se vita avesse voluto”, mi ha sinceramente commossa e le ho chiesto di farmi un “regalo”: pubblicare il “canto d’amore” a suo Padre, sul mio Blog. Vi lascio alla lettura di queste meravigliose righe dal contenuto universalmente condivisibile, almeno per quelle persone che in vita loro hanno un giorno Amato…
Geneviève Makaping