curiosità

Morte Sai Baba, migliaia attesi a Puttaparthi per ultimo saluto

Puttaparthi (India) – Centinaia di migliaia di seguaci sono attesi a Puttaparthi, città natale di Sathya Sai Baba, il religioso indiano morto questa mattina all'età di 84 anni. Nella sua città natale sarà infatti possibile visitare la camera ardente fino a martedì. Un grande dispiegamento di forze sta allestendo transenne lungo la strada per limitare il traffico. Puttaparthi, da piccolo e anonimo villaggio, grazie alla figura di Sathya Sai Baba, è diventato un importante centro, grazie anche alla costruzione nel 1950 dell'ashram di 'Prasanthi Nilayam', così come di un ospedale, dell'università e di scuole condotte da Satya Sai Central Trust, fondo costituito nel 1972 grazie alle donazioni dei devoti. Il fondo, del valore stimato di almeno 9,8 miliardi di dollari, ha anche dato vita a centri nelle città di Mumbai, Hyderabad e Chennai, oltre ad aver costruito un ospedale a Bangalore, dove Sai Baba aveva una casa estiva.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.