Categorie
curiosità

Miglior sceneggiatura a Cannes, 'Poetry' al Lumière di Bologna

Bologna – Un film sulla poesia. Un'urgenza espressiva universale, primordiale e mai sopita. Lo sguardo del regista Lee Chang-dong ci porta verso una poesia lontana, quella dell'Estremo Oriente in cui cultura, linguaggio, grafia stessa offrono l'ennesima affascinante sfaccettatura delle parole. La poesia è molto di più che uno spunto narrativo per 'Poetry', il film che l'autore coreano ha portato al Festival di Cannes nel 2010, vincendo il Premio per la miglior sceneggiatura, e che sarà in prima visione (in esclusiva) nella sala Scorsese del cinema Lumière da domani venerdì primo aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.