curiosità

Londra 2012, Cio varerà regole su atlete androgine

Londra (Regno Unito) – Il Comitato olimpico internazionale ha accettato di adottare regole riguardanti il caso di atlete che presentano livelli eccessivi di ormoni maschili. Il capo della commissione medica del Cio, Arne Ljungqvist, ha reso noto che il Comitato promulgherà regole per determinare il diritto di competere delle donne con 'iperandrogenismo', una condizione che riguarda la produzione eccessiva di ormoni sessuali maschili. Ljungqvist ha dichiarato che le regole saranno messe in atto per i Giochi di Londra 2012 e il Cio chiederà a tutte le federazioni sportive di adottare simili misure. La questione delle verifiche di genere ha acquisito rilevanza internazionale dopo il caso dell'atleta sudafricana Caster Semenya, a cui fu ordinato di sottoporsi a test sul sesso dopo aver vinto gli 800 metri ai Mondiali del 2009.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.