Lampedusa, pescatori e mamme si uniscono a consiglieri in catene

Lampedusa, pescatori e mamme si uniscono a consiglieri in catene

Lampedusa – Anche i pescatori stanno raggiungendo a bordo delle loro barche il molo di Lampedusa dove si sono incatenati alcuni consiglieri comunali del centro-destra per protestare contro l'arrivo di immigrati che non si arresta sull'isola", fa sapere il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis. I pescatori come gli altri commercianti lampedusani aderiranno anche allo sciopero generale di domani che – come annunciato dal sindaco – sarà proclamato oggi dal consiglio comunale. "Anche molti cittadini e un gruppo di mamme si sono uniti alla protesta dei consiglieri comunali incatenati contro una situazione che la popolazione non può più sostenere, con 6.500 immigrati concentrati sul nostro piccolo territorio", ha detto il sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis.

Potrebbero interessarti anche...