Categorie
curiosità

'La vita facile', Favino/Accorsi/Puccini attori e amici

Roma – 'La vita facile', di Lucio Pellegrini, debutta oggi in 300 sale. La storia di un 'triangolo', al quale prestano i loro volti: Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Vittoria Puccini. I 3 sono amici da anni, soprattutto i due uomini sono grandi amici e non fanno nulla per nasconderlo, anche lontano dalla macchina da presa. LaPresse li ha incontrati tutti insieme e l'intervista si è presto trasformata in una divertente gag. "Come sono stati i miei compagni di set? Boh, insomma, c'è di meglio – esordisce ridendo la Puccini – Ma no, è stato molto molto divertente sul set, sexy a suo modo, molto divertente sia sul set che fuori, è stata una bellissima esperienza". "E' stata una bellissima esperienza, magari da integrare con un sequel, magari anche no", si inserisce Favino e interviene Accorsi: "Magari con un prequel". "Perchè no", aggiunge Favino. L'ambientazione africana di 'La vita facile' ricorda quella di un film di Ettore Scola 'Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa?' con Alberto Sordi e Nino Manfredi. Favino si fa serio e commenta: "E' chiaro che c'è sempre un riferimento ad attori così grandi di questo tipo, però non c'era nessuna volontarietà nell'accostarci", assicura e poi torna goliardico, indicando Accorsi, vestito in modo elegante rispetto al suo maglione in cashmere. "Guarda come si veste, assomiglia a Gassman. Giacca, camicia, manca solo il foulard". "Allora, forse è per questo che mi paragonano a Gassman, per come sono vestito", chiosa l'amico. Visto il siparietto, viene da chidere se temano la concorrenza di Enzo Salvi e Maurizio Battista, anche loro al cinema da oggi. con 'Una cella in due'. "No, scherzi a parte – parla Favino – pensiamo, cosi come credo anche loro, di aver fatto due film molto diversi e abbiamo percorsi diversi anche come tipo di pubblico che ci segue".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.