curiosità

I regali da evitare: bocciati profumi e cravatte

Roma – Il Codacons, come ogni anno, ha stilato la classifica dei regali meno graditi dagli italiani, utile per chi deve fare ancora acquisti. Abbiamo chiesto ai consumatori cosa non vorrebbero ricevere per il prossimo Natale. Al primo posto i soggetti natalizi, dalle candele profumate alle tovaglie, dalle presine agli strofinacci, dai sottobicchieri ai portatovaglioli, considerati decisamente inutili, considerato che si usano una volta all'anno e ne abbiamo già a bizzeffe.

In seconda posizione profumi e dopobarba. Difficile, infatti, azzeccare la fragranza preferita da una persona. Al terzo posto i soprammobili, che si classificano però al primo posto per quanto riguarda le risposte dei maschi, mariti in particolare. Dovrebbero servire ad abbellire la casa, se piacessero. Ma raramente è così. Inoltre non si sa più dove metterli. Seguono, al quarto posto, foulard, guanti e sciarpe. I foulard ed i guanti non sono indossati così frequentemente, altrimenti potrebbero anche piacere.

Di sciarpe, invece, ne abbiamo fin troppe. Seguono le cravatte, troppo personali per indovinare il gusto, i libri, che purtroppo ricicliamo senza nemmeno leggerli (peccato), cinture e portafogli (abbiamo ancora quelli che ci regalavano da bambini, ma usiamo solo quello scelto da noi). All'ottavo posto le pantofole ed al nono i dvd. Chiudono la classifica i casalinghi vari, che hanno risposte molto variabili. Sono, infatti, molto graditi quelli utili, come gli utensili per la cucina ma non ne possiamo più di tazzine per il caffè e coppette varie che orami escono dagli armadi.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.