curiosità

Gemelle scomparse, la polizia svizzera cerca nella zona di Boiron

Losanna (Svizzera) – La polizia cantonale vodese ha organizzato delle "vaste ricerche" fra Morges e St-Prex delle gemelline svizzere Alessia e Livia Shepp, scomparse lo scorso 30 gennaio da St-Sulpice dopo aver passato dei giorni con il padre che si è suicidato sotto un treno a Cerignola (Foggia). Le ricerche scattate oggi e che dovrebbero protrarsi fino a domani, spiega la Radiotelevisione svizzera, vedono la partecipazione di 140 persone così come di cani specializzati. Dei volontari di Swissmissing (l'organizzazione alla quale la madre Irina Lucidi si è rivolta per raccogliere fondi per le riceche), dall'otto all'undici aprile, avevano condotto delle ricerche a ridosso della frontiera franco-ginevrina ma senza ottenere alcun risultato. Gli investigatori intendono concentrare le ricerche attorno al ruscello Boiron, dove un testimone il 6 aprile ha raccontato d'aver visto un uomo che trascinava una valigia il 30 gennaio verso le 16. "E' tutto ciò che abbiamo come informazione – ha spiegato il portavoce della polizia del Canton Vaud Jean-Christophe Sauterel – ma questi elementi messi in relazione con gli altri elementi delle indagini fanno si che questa testimonianza venga ritenuta importante per gli inquirenti. Per questo abbiamo deciso di fare dei vasti controlli con i cani specializzati nella ricerca cadaveri in questa regione".

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.