No al fumo passivo anche nei sottomarini americani. In quell’ambiente il pericolo è moltiplicato

No al fumo passivo anche nei sottomarini americani. In quell’ambiente il pericolo è moltiplicato

A partire dal 31 dicembre non si può più fumare nei sottomarini americani. Uno studio effettuato dal Pentagono ha confermato che il pericolo del fumo passivo e’ moltiplicato nell’ambiente chiuso dei sottomarini.

”Malgrado la nostra tecnologia di filtraggio i test hanno mostrato livelli inaccettabili di residui di fumo – ha spiegato il vice-ammiraglio John Donnelly – l’unico modo per eliminare i rischi per i marinai non fumatori e’ quello di bandire il fumo nei sottomarini”.

E’ stato calcolato che il 40 per cento dei sommergibilisti americani fuma.

Potrebbero interessarti anche...