Categorie
curiosità

Eredità Guttuso: Assolta Marta Marzotto per false riproduzioni

Milano – Marta Marzotto è stata assolta dalla prima corte d'Appello di Milano dall'accusa di aver fatto riprodurre senza autorizzazione 700 serigrafie di opere di Renato Guttuso. L'episodio risalirebbe al 2000. La contessa, per anni musa del grande artista, in primo grado era stata condannata nel 2006 dal TRibunale di Varese a 8 mesi con la sospensione condizionale della pena. La Marzotto era accusata di falso per aver riprodotto centinaia di serigrafie donatele da Renato Guttuso, violando una legge del 1999. Con Marta Marzotto, assolta "perchè il fatto non sussiste" è stato assolto anche lo stampatore Paolo Paoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.