curiosità

Licenziata Velma Hart, la donna che criticò in tv Barack Obama per la gestione della crisi economica

Aveva “sfidato” in tv Barack Obama, dicendogli chiaramente che era stufa di difenderlo e di aspettare quel cambiamento tanto promesso, in campagna elettorale, quanto mancato. E, proverbialmente, aveva aggiunto di temere per il proprio futuro e per il proprio posto di lavoro.

velma hart

Velma Hart

Ora Velma Hart, madre di colore di un soldato dell’esercito americano ed elettrice democratica, è stata licenziata. Il posto in cui lavorava ha dovuto fare dei tagli per affrontare la crisi economica: il nodo irrisolto dalla presidenza Obama che la coraggiosa donna aveva denunciato proprio durante il famoso dibattito televisivo del 20 settembre scorso.

Responsabile dell’ufficio amministrativo di Am Vets, una organizzazione che si occupa dei veterani di guerra nel Vietnam, Velma è una donna della middle-class come tante. Ma, di fronte a quest’ennesima difficoltà, non si arrende. Come ha, infatti, dichiarato all’emittente statunitense CNBC: «Cerco di concentrarmi sull’aspetto positivo, convincendomi cioè che ci sia un’opportunità per me dietro l’angolo».

Il responsabile dell’organizzazione presso cui la donna era impiegata ha dichiarato di essere stato costretto a fare dei licenziamenti per poter sopravvivere. Uno scenario atteso e temuto dalla stessa Velma che a settembre aveva apostrofato così il presidente Obama: «Sono stanca di difenderla, di difendere la sua amministrazione, difendere il cambiamento per cui ho votato. Mio marito ed io abbiamo scherzato per anni sul fatto che ritenevamo di essere ormai fuori dalla prospettiva di mangiare salsicce e fagioli per il resto della nostra vita ma, onestamente, sembra che invece sia proprio questo il nostro futuro».

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.