Categorie
curiosità

Cina, nuovo caso latte, contaminato forse volontariamente con nitrito

Pechino (Cina) – Il caso del latte contaminato in Cina nord-occidentale, che la scorsa settimana ha ucciso tre bambini e causato problemi ad altri 36, potrebbe non essere stato un incidente. Secondo gli investigatori qualcuno potrebbe aver aggiunto intenzionalmente al latte fresco il nitrito, sale industriale che può essere mortale, rilevato in due caseifici. Ne ha dato notizia il quotidiano ufficiale China Daily, aggiungendo anche che un sospettato è stato già arrestato nella città di Pingliang, provincia del Gansu, dove ha avuto luogo l'avvelenamento. Lo scandalo segue quello eclatante del 2008, quando latte fresco, latte artificiale e altri prodotti caseari risultarono contaminati con la melamina chimica industriale. Sei bambini morirono e più di 300mila ebbero problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.