Categorie
curiosità

Carnevale Rio, da suore in hot pants a cani con le ali da fatina

Rio de Janeiro (Brasile) – Suore in hot pants oppure con tunica e baffi: è una delle immagini del primo giorno al carnevale di Rio de Janeiro, in Brasile, che durerà cinque giorni. Le 'suore' fanno parte delle Carmelitas, un gruppo per i travestimenti di carnevale nato nel 1991 dall'idea di alcuni amici che si riunivano per bere o seguire le partite di calcio fuori da un convento di suore carmelitane e scherzavano sul fatto che alcune suore uscivano dal monastero per partecipare alle festicciole. Così da allora il gruppo dei Carmelitas tiene annualmente due parate: una all'inizio del carnevale, quando in teoria le suore scappano dal convento per partecipare alle feste, e l'altra l'ultimo giorno, in cui si finge che le sorelle ritornino in clausura. "Manteniamo la tradizione, ricordando le prime suore che hanno saltato il recinto", racconta Eliete dos Santos, 25 anni, che ieri era vestita da suora insieme ad altre cinque amiche. Mentre il volto pubblico del carnevale di Rio è la famosa sfilata di due giorni con i gruppi di samba, con costumi coloratissimi e carri allegorici, la sua vera essenza si trova in questi gruppi di amici dai costumi irriverenti. Iniziano a sfilare per la città tre settimane prima dell'apertura ufficiale del carnevale bloccando il traffico, suonando canzoni tradizionali e prendendo in giro le notizie dell'anno, i politici, le celebrità o tutti quelli che colpiscono la loro fantasia. Ci sono i travestimenti più svariati. Marcelo Carvalho, 34 anni, è vestito da manifestante egiziano, con un saio e la scritta "via le mummie". Un gruppo di persone è vestito da animali domestici che passeggiano di mattina sulla spiaggia di Copacabana. Ci sono anche cani con ali da fatina, cappellini da party e tutù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.