Carla Bruni all’ottavo mese di gravidanza: “Non ne posso più”

Carla Bruni all’ottavo mese di gravidanza: “Non ne posso più”

Carla Bruni e Nicolas Sarkozy (Foto AP/Lapresse)

PARIGI – Incinta di otto mesi, Carla Bruni-Sarkozy non vede l’ora di dare alla luce il suo bebè che ormai, dal primo ottobre, potrebbe nascere in qualsiasi momento. Lo riferisce Le Parisien, che racconta lo stato d’animo della ‘premiere dame’ ormai quasi al termine della sua gravidanza. “Francamente non ne posso più: devo rimanere seduta o distesa la maggior parte del tempo. Non fumare, non bere vino. Non vedo l’ora che finisca. E dal primo ottobre potrebbe accadere in qualsiasi momento. In effetti, il mio primo figlio, Aurelien, è arrivato prima del termine”.

Aurelien, che è il primogenito della modella oggi cantautrice, ha 10 anni ed è nato dalla sua relazione con Raphael Enthoven. In attesa del compimento dei nove mesi, Carla – dopo le settimane al mare e al sole, quest’estate – trascorre il suo tempo tra l’Eliseo e la sua abitazione nel XVI Arrondissement, dove “continua ad ascoltare la musica, a comporre”, racconta chi la conosce. “Legge, guarda film, fa lunghe telefonate ai suoi amici”. Come a ogni mamma in dolce attesa, i medici le hanno raccomandato di riposare e non fare imprudenze per cui Carlà non ha accompagnato il marito questa settimana a New York, dove in questi giorni è riunita l’Assemblea Generale dell’Onu.

La sua ultima apparizione pubblica è stata sabato scorso, alle Giornate Europee del Patrimonio, accanto al marito. Carla Bruni sostiene di non voler sapere il sesso del bebè, che dovrebbe nascere alla clinica de La Muette, non lontano dalla sua abitazione parigina.

Potrebbero interessarti anche...