Associazione animali a Pasqua in piazza contro uccisione di agnelli

Associazione animali a Pasqua in piazza contro uccisione di agnelli

Roma – "Diciamo basta alla strage degli agnelli nel periodo pasquale con un gesto simbolico e provocatorio allo stesso tempo. Nella mattinata di Pasqua porteremo in piazza San Pietro un gregge di agnelli e pecore per denunciare pubblicamente la strage di agnelli che viene commessa proprio nel periodo pasquale". E' l'appello lanciato dall'Associazione italiana difesa ambiente e animali (Aidaa). "In Italia – spiega l'associazione – vengono macellati ogni anno 3 milioni e 300mila agnelli in giovane età e di questi il 60% solamente nel periodo pasquale. Si tratta di una vera e propria strage di animali innocenti che tra l'altro molto spesso sono uccisi in maniera crudele violando le stesse normative sulla macellazione. Aidaa dice basta a questa crudeltà e per farlo domenica 24 aprile giorno di Pasqua porterà in piazza San Pietro a Roma un vero gregge di pecore ed agnelli per chiedere a tutti di fermare questo inutile massacro". Come ogni anno inoltre Aidaa per tutto il periodo pasquale attiverà il servizio di segnalazioni e controlli per bloccare o almeno ridurre il fenomeno della macellazione clandestina degli agnelli che riguarda solamente in Italia almeno un milione di capi ogni anno. "Quello che pensiamo di fare a Pasqua è un gesto simbolico di forte significato – spiega Lorenzo Croce presidente nazionale di Aidaa – portare in piazza San Pietro un piccolo ma significativo gregge di pecorelle e agnelli per dire basta al questa barbara quanto inutile usanza che ogni anno provoca la morte di oltre 3 milioni di agnelli. Speriamo – conclude Croce – che molti amici amanti degli animali si uniscano a noi in questa protesta simbolica sia venendo in piazza, ma soprattutto non acquistando carne di agnello o capretto, in quanto solo il crollo delle vendite dei cadaveri di agnelli e capretti potrà porre termine a questa strage che di fatto rappresenta l'ennesimo business sulla pelle degli animali al solo scopo di soddisfare un'usanza oramai priva di significato".

Potrebbero interessarti anche...