Argentina, Maradona: La droga? Porto Grondona in tribunale

Argentina, Maradona: La droga? Porto Grondona in tribunale

Buenos Aires (Argentina) – Diego Maradona ha detto al giornale argentino el Clarin che è pronto a portare in tribunale il Presidente della Federazione calcio argentina Julio Grondona dopo i riferimenti ai passati problemi di droga del Pibe de Oro. Maradona ha reagito con rabbia alle osservazioni dell'80enne Grondona fatte ai media locali la scorsa settimana, interpretate come un riferimento alla nota battaglia di Maradona contro la droga. "Io sono vecchio, ma sano", aveva detto Grondona, notando che altri invece avevano creato problemi "a loro stessi". Maradona, che ha appena firmato un accordo per allenare il di club di Dubai dell' Al Wasl, ha detto al Clarin che è pulito da sette anni e su Grondona ha aggiunto: "Questa volta ho intenzione di passare all'attacco. Tutti, anche i suoi nipoti, dovranno rispondere ai miei avvocati e fare le analisi come richiederò". "Io non ho niente da nascondere. Ho intenzione di essere il primo a fare l'esame antidroga – ha continuato Maradona -. Perché questo è un dritto delle autorità. Far sapere a tutti e registrarlo. Ci andrò dopo la famiglia Grondona". Lo scontro in corso tra i due è scoppiato quando Grondona ha deciso di non rinnovare il contratto di Maradona come ct dell' Argentina dopo i Mondiali del 2010. "E' sempre più difficile per Grondona a causa della sua età. Speriamo si renda conto e che vada in pensione", ha detto Maradona.

Potrebbero interessarti anche...