Categorie
cronaca

Sequestrati 1,5 milioni di articoli per la scuola irregolari a Venezia

Venezia – Oltre 1 milione e mezzo di articoli irregolari, fra cui un milione di prodotti di cartoleria, sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale di Venezia nel corso di un piano di interventi organizzato su tutto il territorio della provincia, volto al contrasto del commercio di prodotti contraffatti o privi dei requisiti di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria. A Campagna Lupia, i baschi verdi del I gruppo di Venezia hanno scoperto in un grande magazzino di articoli per la casa, gestito da un cinese, una serie di articoli per la scuola posti in vendita a prezzi molto competitivi ma privi dei requisiti previsti dal Codice del consumo. Sui prodotti devono essere chiaramente riportate in italiano tutte le informazioni indispensabili per il consumatore, come la presenza di sostanze nocive o pericolose, le eventuali precauzioni d'uso, la composizione ed i materiali costitutivi del prodotto e l'indicazione del produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.