Categorie
cronaca

Omicidio Madre coraggio: delusa la sorella che si aspettava pene esemplari

NAPOLI ''Preferisco non commentare la
sentenza perche' potrei lasciarmi andare a valutazioni dettate
dall'emotivita' del momento''.

Cosi' Pina Buonocore risponde alle domande sulla sentenza di condanna a 18 e 21 anni dei presunti killer della sorella – ''Preferisco non commentare la
sentenza perche' potrei lasciarmi andare a valutazioni dettate
dall'emotivita' del momento''.

Cosi' Pina Buonocore risponde alle domande sulla sentenza di condanna a 18 e 21 anni dei presunti killer della sorella, Teresa Buonocore, uccisa a Napoli
nel 2009.

''E' evidente a tutti pero' – ha aggiunto Pina
Buonocore, che vive in localita' protetta in provincia di
Salerno – che di fronte a un delitto cosi' spietato e alle
argomentazioni portate dai pubblici ministeri in aula, chiunque
si sarebbe aspettato pene esemplari''.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.