cronaca

Natale: gli italiani con rinunciano ai regali

Roma – "Gli italiani non rinunciano al Natale. Non ci aspettiamo delle festività disastrose e dei crolli particolarmente elevati rispetto al 2010". E' quanto afferma Mariano Bella, direttore dell'Ufficio Studi Confcommercio, durante la presentazione dell'indagine sui consumi degli italiani a Natale. "Ci troviamo in un quadro pre-recessivo – spiega Bella – oggi non possiamo parlare di recessione, ma sulla scorta delle nostre valutazioni, bisogna dire che potremmo essere già in recessione".

Il Natale, sottolinea il direttore dell'ufficio studi di Confcommercio, "è importante dal punto di vista dei consumi, ci sono categorie di spesa che hanno una stagionalità dal 40 al 90% di spesa, e nonostante una consistente riduzione dei consumi, c'è comunque una propensione al risparmio decrescente".
Secondo Bella, infine, "il precedente aumento dell'Iva si è riflesso solo in piccola parte sui consumi, secondo l'Istat, c'è stata addirittura una diminuzione dei prezzi a novembre, che però certamente ha a che fare con una domanda debole".

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.