Categorie
cronaca

Morto il papà di Barbie: celebre bambola era già “orfana” di madre

LOS ANGELES – Il papà di Barbie è morto: Elliot Handler si è spento nella sua casa di Los Angeles, California, stroncato a 95 anni da un infarto. La celebre bambola che da 50 anni è stata compagna di giochi delle bambine di tutto il mondo era già “orfana” della mamma Ruth, moglie di Handler.

Handler era anche il cofondatore della famosissima azienda di giocattoli Mattel e sin da bambino, nella sua casa di Chigago, si divertiva ad inventare e creare giocattoli per lui ed i suoi amici. Una passione che ha trasformato in un business di successo dopo aver frequentato la facoltà di Design industriale di Los Angeles, permettendo ai bambini di tutto il mondo di giocare in libertà con dei compagni fidati.

La nascita di Barbie non fu immediata: l’idea venne ad Handler dopo che la moglie Ruth gli annunciò l’arrivo della prima figlia Barbara, da cui la bambola prende il nome e a cui è dedicata. Dapprima Handler si dedicò alla costruzioni di mobili per le case delle bambole, una vera e propria collezione d pezzi d’arredo in miniatura che ebbe molto successo. Poi un giorno guardando sua figlia giocare con bambole che raffiguravano bambini o neonati, si rese conto che le bambine spesso si riferivano a loro come persone adulte.

Quel giorno nacque nei pensieri di Handler la bambola adulta compagna delle bambine, che nei suoi 50 anni di “onorata carriera” è stata icona di mode e stili, ma soprattutto fidata compagna di gioco delle bambine di tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.