Categorie
cronaca

Esposto per la prima volta l'autoritratto Leonardo Da Vinci a Venaria

Torino – Sarà esposto per la prima volta il famoso autoritratto di Leonardo Da Vinci nella mostra 'Leonardo. Il genio, il mito' dedicata all'uomo che meglio rappresenta l'esempio del più grande genio italiano di tutti i tempi, alle scuderie juvarriane della Reggia di Venaria dal 18 novembre 2011 al 29 gennaio 2012. Un'opera straordinaria per una mostra altrettanto straordinaria, con l'alto patronato del Presidente della Repubblica e nell'ambito degli eventi di Esperienza Italia per le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità nazionale.

I biglietti sono già in vendita per un'esposizione considerata come l'evento artistico dell'anno, curata da un autorevole comitato scientifico composto dai professori: Carlo Pedretti, Pietro Marani, Arnaldo Colasanti, Renato Barilli e altri studiosi leonardeschi, è arricchita da una spettacolare scenografia ideata dal premio Oscar Dante Ferretti e da prestigiosi contributi come l'originale video-inchiesta di Piero Angela sul mistero dell'autoritratto.

Grazie alla speciale concessione del ministro per i Beni culturali Giancarlo Galan, il pubblico internazionale potrà ammirare per la prima volta in assoluto, in occasione di una grande esposizione, il celebre autoritratto di Leonardo, conservato nel caveau della biblioteca reale di Torino. Intorno all'opera, nota in tutto il mondo per il suo valore artistico e per i tanti significati che le sono stati attribuiti, saranno esposti il codice sul volo degli uccelli ed una trentina di importanti disegni di Leonardo, provenienti da musei italiani ed europei, sul tema dell'anatomia umana e del volto, delle macchine, della natura ed altri interessanti ritratti riferibili ad allievi per un confronto diretto ed inedito con lo stesso autoritratto.

La mostra si sviluppa con una significativa sezione rappresentativa delle opere di importanti artisti che nel corso dei secoli si sono ispirati al mito di Leonardo, fino all'arte contemporanea con Duchamp, Warhol, Spoerri, Nitsch, Recalcati e tanti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.