cronaca

Egitto: tre cristiani condannati per chiesa non autorizzata

IL CAIRO – Tre copti sono stati condannati a
cinque anni di reclusione da un tribunale militare con l'accusa
di avere tentato di trasformare un'officina in una chiesa non
autorizzata. Lo si apprende da fonti giudiziarie le quali hanno
spiegato che i tre sono stati condannati anche per detenzione di
armi bianche.
I tre sono stati arrestati il 18 maggio scorso nel quartiere
di Ain Shams in seguito a scontri fra cristiani e musulmani
attorno alla chiesa della Vergine, chiusa da quasi due anni a
causa di disordini interconfessionali e che era stata riaperta
quel giorno, provocando le proteste dei musulmani..

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.