Categorie
cronaca

Denunciati nel modenese 104 giovani in seguito a un rave party

Modena – I carabinieri di Modena hanno denunciato all'autorità giudiziaria, per invasione di terreni e deturpamento di cose altrui in concorso e apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento, 104 giovani, a seguito della massiccia occupazione abusiva di un'ampia zona demaniale, ai margini del fiume Panaro, a cavallo degli agri di Spilamberto e San Cesario sul Panaro, dove il 3 aprile scorso era stato organizzato un rave party non autorizzato. I giovani, circa 200, erano giunti da diverse località del Nord Italia, a bordo di autovetture e camper occupando abusivamente l'area demaniale e predisponendo tendoni e un impianto musicale di amplificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.