Categorie
cinema

Festival di Torino: si comincia con Penelope Cruz e Brad Pitt

TORINO – Ad aprire la 29/a edizione del Festival di Torino un autore di culto come Aki Kaurismaki e una star glamour come la spagnola Penelope Cruz, ma l’attesa è anche per un neo ministro, ovvero Francesco Profumo, titolare del dicastero dell’Istruzione, Università’ e Ricerca. Infine, nelle prime file del Teatro Regio di Torino, il sindaco della città Piero Fassino. E’ la madrina Laura Morante a consegnare il Gran Premio Torino al regista Aki Kaurismaki.

Serata inaugurale con L’arte di vincere/Moneyball di Bennett Miller, interpretato da Brad Pitt e Philip Seymour Hoffman. Basato sul libro omonimo di Michael M. Lewis, il film racconta la vera storia di Billy Beane, allenatore degli Oakland Athletics. Secondo film di Miller, newyorkese classe 1966 e regista di Truman Capote – A sangue freddo (2005) che gli è valso la nomination all’Oscar. L’arte di vincere/Moneyball, prodotto dalla Columbia Pictures e distribuito in Italia da Warner Bros, uscirà nelle nostre sale nel gennaio 2012.

Non solo, nella giornata di venerdì sono passati i primi due film in concorso tra i 16 previsti dalla rassegna ovvero ’17 ragazze’ a firma delle sorelle francesi Delphine e Muriel Coulin, storia vera di 17 amiche che decidono di restare incinta nello stesso tempo, mentre dagli Usa, sempre in concorso, passa oggi per la stampa ‘Mosse vincenti’ di Thomas McCarty con Paul Giamatti nei panni di un mediocre avvocato che si ritrova a gestire un malato di alzheimer.

Grande attesa per il documentario di Martin Scorzese dedicato a George Harrison e che ha il titolo ‘Living in the material word’. Tra gli ospiti al Teatro Regio Sergio Castellitto, ed Emile Hirsch regista e attori protagonisti del film Venuto al mondo le cui riprese sono in corso a Torino proprio in questi giorni. E ancora, nelle prime file del teatro, tra gli altri ospiti anche Valeria Solarino, Carolina Crescentini, Domenico Starnone, Luciana Litizzetto, Charlotte Rampling, Sion Sono, protagonista della sezione Rapporto Confidenziale e l’attrice Megumi Kagurazaka.

Infine, per la retrospettiva Altman, la moglie Kathryn, il figlio Stephen, gli attori Keith Carradine e Michael Murphy; la giuria internazionale di Torino 29 al completo composta da Jerry Schatzberg (Presidente), Michael Fitzgerald, Valeria Golino, Hubert Niogret, Brillante Mendoza; e per le altre giurie Vincent Dieutre, Alice Rohwacher, Yuri Ancarani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.