Condanna a Nanni Moretti per “La stanza del figlio”

La stanza del figlio

ANCONA- Che il film di Nanni Moretti “La stanza del figlio” sia stato un capolavoro pluri-premiato non c’è dubbio: eccellente successo di pubblico e Palma d’oro al Festival di Cannes. Eppure il film, girato ad Ancona fra 1999 e 2000, ha avuto una lavorazione difficile.

Ora arriva anche la condanna in appello per la Sacher Film a rifondere con 15 mila euro i tre commercialisti che avevano acquistato i locali del palazzo umbertino di via Calatafimi in cui era il set. La produzione doveva sgomberare gli appartamenti entro il 30 gennaio 2000 ma lo fece il 30 aprile, ricorda oggi il Messaggero.

Potrebbero interessarti anche...