Categorie
celebrity

“Brittany Murphy uccisa da una muffa tossica”

LOS ANGELES – Colpa di una muffa tossica. Una muffa presente nell’appartamento di Brittany Murphy e del marito (morto anche lui) e che non avrebbe dovuto esserci. Una doppia morte causata, forse, dall’imperizia o dalla negligenza del costruttore. La mamma dell’attrice americana Brittany Murphy, morta per cause naturali a 32 anni nel 2009, ha un’idea precisa sul perché sua figlia sia morta. E dopo di lei, dopo pochi mesi, anche il marito. Non droghe, non disturbi alimentari, come il gossip di Hollywood si era affrettato a dire. Ma una muffa velenosa presente nella casa della coppia che ha causato la malattia polmonare che ha ucciso entrambi. Ora la mamma dell’attrice promette battaglia. La presenza di questa sostanza metterebbe nei guai il costruttore e lei ora vuole fare causa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.