Categorie
casa

Norme Uni per i materassi: parla l’Unione nazionale consumatori

Non ci sono norme che regolano i materassi in lattice o di altro materiale, tranne quelle tecniche dell’UNI (che non sono vincolanti, stabiliscono soltanto la “regola dell’arte”) e una circolare del 2001 del Ministero delle Attività Produttive (ora dello Sviluppo Economico), che riguarda però soltanto l’etichettatura di questi prodotti.

Materasso “tutto lattice” o “100% lattice” può essere denominato solo quello la cui parte interna è costituita unicamente da lattice di almeno 10 centimetri di spessore. Tuttavia il lattice può essere “naturale” (ricavato dagli alberi) o sintetico (artificiale perché costruito in laboratorio con polimeri sintetici): il Ministero ha chiarito che, se la parte interna include almeno l’85% di lattice naturale, l’indicazione supplementare “origine naturale” è la sola autorizzata. Queste le altre denominazioni alle quali il consumatore deve fare attenzione.

Materasso lattice. Si tratta di lattice sintetico, la cui altezza minima deve essere sempre di 10 centimetri.

Materasso composito. Contiene vari materiali come poliuretano, lana, schiuma polimerica, eccetera. Se la superficie è in lattice, può essere accompagnato dall’ulteriore dizione “superficie di contatto in lattice”.

Agglomerato di fiocchi di lattice. La parte interna è costituita da schiuma di lattice (emulsione di lattice mischiato con aria) e residui di lattice.

Agglomerato di fiocchi di lattice e polietere. Oltre alla composizione precedente, c’è anche il polietere.

L’UNI, da parte sua, per garantire un riposo sicuro e confortevole ai bambini, che secondo gli psicologi infantili contribuisce in modo determinante al corretto sviluppo fisico e cerebrale del bambino, ha emanato la norma UNI 11036, la quale stabilisce i requisiti dimensionali e di sicurezza ed i relativi metodi di prova dei materassi d’uso domestico per bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.