Categorie
bellezza

Creme, guanti e olio d’oliva per mani di seta

ROMA – D’inverno più che mai le nostre mani sono soggette alla disidratazione, alle screpolature, e le unghie diventano fragili, soprattuto se l’alimentazione non è più tanto ricca di vitamine quanto quella estiva.

Ma ci sono alcuni accorgimenti e anche alcuni rimedi per salvare una delle parti del corpo che usiamo di più.

Innanzitutto in casa va evitato il contatto con i detersivi: quindi usate sempre i guanti ogni volta che lavate anche solo un bicchiere o pulite il lavandino. Tra i guanti per le pulizie, poi, meglio quelli foderati all’interno con un rivestimento in cotone.

Prendetevi cura quotidianamente delle vostre mani con creme ad hoc. Messe la sera e massaggiate con cura aiutano molto, soprattutto d’inverno.

Come terapia “d’urto” naturale è ottimo l’olio extravergine d’oliva, sia per le mani sia per le unghie: potete applicarlo e lasciarlo un po’ di minuti su mani e unghie, in modo che si assorba.

Tra i detergenti meglio scegliere quelli delicati e con ph neutro o acido, e meglio ancora se contengono sostanze nutrienti e idratanti. Dopo aver lavato le mani, poi, ricordatevi di asciugarle con cura per evitare che l’acqua rimasta sulla pelle contribuisca a screpolarle.

Un ultimo consiglio: se d’estate la copertura ideale delle mani è una crema con fattore protettivo, onde evitare la comparsa delle spiacevoli macchie, d’inverno non dimenticate i guanti, meglio se imbottiti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.