Categorie
bellezza

Inguine depilato: tecniche a confronto

Le foto della blogger egiziana Aliaa Magda Elmahdy, con le parti intime femminili rasate, ha fatto il giro del mondo e acceso, o meglio riacceso, il sempre perenne dibattito tra le donne di tutte le età e di tutti i continenti: depilarsi o no?

Il tema è molto sentito dalle donne in occidente, mentre in medio oriente la depilazione discende da regole igieniche millenarie.

Da noi, invece, quando si tratta di depilarsi l’inguine, le donne sono spesso perplesse non solo sulla scelta di fondo ma anche sui metodi da seguire, anche se, sentenzia un dei siti più diffusi al mondo, al femminile.com, “dolorosa e non esattamente piacevole, la depilazione all’inguine è una tappa indispensabile per la bellezza del corpo”.

Ci sono diversi modi per depilare l’inguine: la ceretta, la crema depilatoria, il rasoio elettrico, il rasoio di sicurezza.

La ceretta è la strada più dolorosa, ma anche la più efficace: il bulbo viene strappato insieme al pelo, lasciando la pelle liscia per circa alcune settimane. Poi si ricomincia daccapo, ma il pelo ricresciuto sarà, come dire, addomesticato.

La crema depilatoria, al contrario, è del tutto indolore, ma il rischio è di reazioni sgradite della pelle, perché entrano in azione sostanze chimiche.

Il rasoio di sicurezza (va bene per la bisogna anche quello del marito o del compagno) garantisce una azione rapida e indolore. Preventivamente la parte deve essere ammorbidita con crema o sapone per barba; negli ospedali, quando il pelo non è molto cresciuto, per la preparazione di interventi chirugigi, c’è anche chi usa il talco.

A parte il rasoio elettrico da uomo, esistono in commercio vari tipi di rasoi speciali per donna.

Esaminate le tecniche più diffuse e note, resta da definire la superficie di applicazione.

Si parte dalla depilazione più semplice, che toglie solo il peli che fuoriescono dalla mutandina, e si arriva alla depilazione integrale.

In mezzo ci sono una serie di varianti personalizzate e due classiche, quella americana e quella brasiliana.

Il sistema all’americana, prevede una depilazione praticamente totale, che comprende anche le grandi labbra, ma che lascia sull’inguine solo una strisciolina di peli di forma rettangolare.

Simile al sistema all’americana, quello alla brasiliana, che però invece di una strisciolina di peli lascia un triangolino.

Quale che sia il metodo scelto, si raccomanda di cospargere la parte con crema,tipo dopobarba, meglio se non alcolica, o anche borotalco. Sono diffusi anche oli profumati, che leniscono il bruciore post rasatura e possono anche avere piacevoli effetti collaterali nell’incontro con il partner.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.