Dimagrire mentre si fa shopping: tutti i trucchi

Lo shopping come una palestra: per unire l’utile al dilettevole anche i momenti degli acquisti possono diventare occasione per allenarsi e smaltire un po’ di calorie.

Ecco quindi qualche consiglio: innanzitutto bisogna scegliere un abbigliamento comodo, e soprattutto scarpe comode, meglio se da ginnastica, e meglio se i tessuti sono a prova di sudore. Quindi no a maglioncini a collo alto e scarpe con il tacco superiore a tre centimetri. Anziché la borsa molto meglio uno zainetto, anche perché così lavorano anche le braccia e gli addominali.

Per poter camminare a passo svelto scegli giorni e ore non troppo caotiche. Se puoi privilegia i negozi all’aperto, come bancarelle o mercati, o comunque evita i centri commerciali: lo shopping all’aperto permette di salire e scendere dai gradini e dai marciapiedi, e se poi ci sono salite e discese è l’ideale. Procedere a zigzag può essere un buon espediente per fare più strada.

Prima di uscire mangia qualcosa e bevi a metà “allenamento”: lo stomaco pieno evita di cadere in tentazioni gastronomiche durante lo shopping, l’acqua reintegra i liquidi persi.

Esci sempre con un’amica, e parla tanto con lei: anche questo è un modo per bruciare calorie, e soprattutto per distrarsi dalla fatica. Inoltre parlare aiuta a intensificare la respirazione.

Alla fine concediti sempre un po’ di stretching: quando stai per arrivare a casa inizia a camminare a ritmo meno sostenuto, rallentando progressivamente. Poi fai qualche esercizio di stiramento.

 

 

Potrebbero interessarti anche...