Categorie
bellezza

Ghiaccio e trucco soft per un collo da impazzire

ROMA – Ritratto da Amedeo Modigliani, descritto da Nora Ephron (nel suo ultimo libro “Il collo mi fa impazzire”), il collo meriterebbe forse più attenzioni di quante non gliene dedichiamo nella quotidianità. In verità, al collo andrebbero dedicate esattamenhte bleb stesse attenzioni che dedichiamo al viso: quindi detersione e idratazione, oltre a trattamenti specifici antirughe e non solo.

Per la pulizia bisognerebbe usare detergente, tonico e crema idratante a base di vitamina C, E e antiossidanti, da applicare con movimenti dall’alto verso l’alto.

Una volta alla settimana poi bisognerebbe dedicare al collo uno scrub delicato, o un trattamento di crioterapia, semplicemente picchiettando con alcuni cubetti di ghiaccio la zona in senso verticale. Insieme ai brividi è garantito un immediato effetto lifting.

Se non si ha un collo particolarmente lungo ci sono alcuni accorgimenti da seguire: innanzitutto vanno evitati i dolcevita e i foulard annodati, e poi è consigliato evitare di marcare troppo le sopracciglia e le palpebre, e truccare le labbra con colori tenui. Se, al contrario, il collo è lungo e stretto meglio rossetti dalle tonalità decise e ombretti dai colori vivaci. Per quanto riguarda i capelli, sì ai tagli scalati per chi hai il collo lungo, meglio tagli corti per chi ha il collo non troppo slanciato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.