Il seno rifatto è freddo al tatto? Sono molti i dubbi quando si vuole ricorrere alla chirurgia estetica

Il seno rifatto è freddo al tatto? Sono molti i dubbi quando si vuole ricorrere alla chirurgia estetica

Uno di questi è: il seno rifatto si vedrà? Avrà un aspetto naturale? Sarà freddo al tatto? Gli altri se ne accorgeranno? Spesso i tuoi dubbi sono frutto di informazioni sbagliate.

In base alla ricerca Doxapharma (“Comportamenti, atteggiamenti e vissuti della Chirurgia Estetica in Italia” 2010), per le donne italiane il seno rifatto si vede quando c’è troppa differenza tra il prima e il dopo (47% delle dichiarazioni, con un picco massimo del 50% tra le donne dai 45 ai 55 anni).

Diversi fattori, come l’impianto mammario utilizzato e la tecnica di posizionamento delle protesi possono influenzare il tipo di risultato ottenuto. L’uso delle protesi ha un peso rilevante per un risultato naturale: le protesi anatomiche per forma e consistenza, ad esempio, sono ideali per la garanzia del massimo controllo della forma del seno (obiettivo desiderato dal 73% delle donne italiane, secondo le rilevazioni della ricerca di maggio 2010)   Oltre ad essere adattabili al corpo, le protesi ne assumono la stessa temperatura.

Potrebbero interessarti anche...