attualità

Il gruppo Paoloni si concentra su Manuel Ritz

Manuel Ritz Paoloni

Il Gruppo Paoloni, l’azienda italiana attiva da oltre trent’anni nel settore dell’abbigliamento maschile, concentra l’attenzione si Manuel Ritz.

Il gruppo, a cui oltre all’omonimo marchio classico/formale Paoloni fanno capo anche il brand di camiceria Guy RoverMSGM e appunto Manuel Ritz, ha archiviato l’esercizio 2011 con una previsione di fatturato superiore a 45 milioni di euro, in lieve crescita rispetto al 2010.

L’AD Fabrizio Carnevali ha dichiarato: “Manuel Ritz è il nostro marchio più dinamico, che ha avuto la crescita più sensibile rispetto agli altri”. Secondo Carnevali, il punto di forza di Manuel Ritz, caratterizzato dallo stile sperimentale e al contempo sartoriale, è “l’ottimo rapporto qualità/prezzo, adatto a un consumatore giovane, ma sempre più esigente e attento nei propri acquisti”.

Ad oggi l’Italia è il mercato principale per l’azienda, che con il brand Paoloni è presente in 350 punti vendita in territorio nazionale e circa 80 all’estero, mentre sono 800 in Italia e 200 all’estero quelli di Manuel Ritz, ripartiti tra Spagna, Germania, Olanda, Svizzera e Paesi scandinavi. “Per il futuro – prosegue Carnevali – intendiamo puntare a una vera e propria internazionalizzazione di tutti i brand, soprattutto nel Nord Europa e nel Far East. In particolare per quanto riguarda Manuel Ritz, che ha approcciato da poco i mercati esteri, visti i risultati più che positivi vogliamo proseguire la nostra strategia di espansione soprattutto a livello europeo”.

Ed è ancora Manuel Ritz a presentare a Pitti Uomo la novità più significativa tra le collezioni A/I 2012-13 del gruppo Paoloni, ovvero una giacca in flanella di cotone dal taglio classico, ravvivata dai profili in velluto liscio di differenti colori accesi.

FONTI: Pambianco

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.