Categorie
attualità

La moda in Ucraina porta il nome di Lady Miss Kiev

Lady Miss Kiev. Così Oksana Moroz-Hunt viene soprannominata da “International Herald Tribune Style Magazine”, l’inserto di moda del New York Times. In effetti, ha il merito di essere riuscita ad infondere l’intero mondo della moda a Kiev, in Ucraina.

Sguardo deciso, occhio sveglio (e labbra rifatte). Una donna indubbiamente risoluta e determinata (e ricca) che ha saputo approfittare della grande crisi economica ucraina del 1994, anno in cui, vestita elegantemente Chanel, bussò alla porta dello showroom di Azzedine Alaia a Parigi. Probabilmente in Ucraina a quell’epoca era una delle poche a conoscere Chanel e di capire di cosa si stava parlando quando si nominava la maison. Ora, grazie soprattutto al suo contributo, il Paese ha scoperto la moda. Insomma, tornando all’incontro con il grande showroom parigino, quel giorno non diede speranza a dubbi. “Sono qui per fare affari” disse secca e decisa. E così fu. In poco tempo gli abiti disegnati da Alaïa, Gianfranco Ferré e Thierry Mugler sono approdati dentro Vogue, il piccolo negozio di Moroz-Hunt nel centro di Kiev.

“Mi sono accorta di come la gente era vestita malissimo, ma ho visto dentro i loro sguardi e ho capito che volevano cambiare”.

Diciassette anni dopo, il suo piccolo negozio è diventato Sanahunt, scintillante luogo della moda,  multilivello e multibrand  che è diventato il vero punto di riferimento per lo shopping ucraino.

Ora, benchè la crisi avanzi inesorabile e benchè Filippo Vlasov, ex direttore marketing di Sanahunt, sostenga da anni come anche tra i ricchi di Russia la crisi si senta -tanto che anch’essi hanno iniziato a scoprire il low cost- il grande negozio di moda continua ad affermarsi come primo ed unico in tutta l’Ucraina. E, a quanto dice la Moroz-Hunt, affari e amore non vanno d’accordo (il suo matrimonio è naufragato tragicamente con denunce querele) ma certamente il fiuto per gli affari, quello si che ce l’ha buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.