Categorie
ambiente

Il giardino più bello? E’ in Italia, ma nessuno lo sa

giardino
Villa Ottolenghi di Borgo Monterosso

ROMA – Della serie i tesori più belli sono quelli nascosti, lo sapevate che qui in Italia c’è il giardino più bello d’Europa? Probabilmente no, visto che è quasi sconosciuto. Si tratta di Villa Ottolenghi di Borgo Monterosso, ad Acqui Terme (Alessandria) ed è ha vinto il più prestigioso premio internazionale dedicato all’architettura del paesaggio, l’European Garden Award. Peccato che in Italia, Villa Ottolenghi non la conosca nessuno. Cosa che ci deve far riflettere: andiamo tanto a denigrare il nostro Paese quando siamo all’estero, siamo sempre così “esterofili” e dannatamente attratti dal “giardino del vicino” (ed è proprio il caso di dirlo), che non ci accorgiamo delle cose meravigliose che ci circondano.

E il caso di questa villa lo dimostra. Villa Ottolenghi di Borgo Monterosso è di Vittorio Invernizzi, dell’omonima azienda. Il giardino formale di 10mila mq, disegnato nel 1955 dal grande paesaggista Pietro Porcinai e circondato da boschi e vigneti, sarà di nuovo visitabile il 2 ottobre 2011. Durante l’anno apre per ricevimenti, matrimoni ed eventi legati al mondo del vino.

Il “caso” di Villa Ottolenghi non è isolato: in Italia ci sono moltissimi giardini ricchi di storia e di bellezza, che però in pochi o pochissimi conoscono. Per fortuna qualcosa sta cambiando grazie ai circuiti (Grandi Giardini Italiani, Giardini aperti e tanti altri) che cercano di promuovere e far conoscere queste meraviglie al grande pubblico.

Si tratta quasi sempre di giardini privati, ed essendo parte dell’abitazione principale, i giorni e gli orari d’accesso sono per forza ristretti. E quando la famiglia proprietaria nel tempo si esaurisce, spesso questi giardini, che dovrebbero essere un patrimonio protetto, vengono irrimediabilmente persi.

Lady V

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.