Usa, meno sesso per gli over 45: tutta colpa della crisi

Usa, meno sesso per gli over 45: tutta colpa della crisi

Se c’è crisi aumenta l’ansia e se aumenta l’ansia cala il desiderio a letto. A patire di più il colpo sono gli over 45.

Secondo un sondaggio commissionato dalla Aarp, l’associazione americana dei pensionati, la recessione ha provocato molta ansia e un conseguente forte calo del desiderio sessuale.

Tra il 2004 e il 2009 la percentuale di chi fa sesso almeno una volta a settimana è calato in media di 10 punti tra quelli che hanno più di 45 anni. Le donne sono calate dal 43 al 32 per cento, gli uomini dal 49 al 43 percento.

“Le preoccupazioni di carattere finanziario – osserva Pepper Schwartz, sessuologo dell’università di Washington, a Seattle – tendono a estendersi anche nella vita intima della coppia. E’ duro per molte persone sentirsi eccitate e sexy quando si ha paura di perdere il lavoro o la casa. Le persone – conclude lo studioso – dicono di sentirsi assenti, distanti, sconnesse e legate dal punto di vista emotivo”.

Potrebbero interessarti anche...