ambiente

Tavi Gevinson, 13 anni, professione fashion guru

Con il blog “Style Rookie”, nato nella primavera del 2008, ha sfondato nel multiforme mondo della moda tanto da essere invitata (con posto in prima fila) ai New York Fashion Week Shows – Il successo del diario on-line ha portato la giovane Tavi a coronare il proprio sogno e a venire indicata da molti come la futura Anna Wintour

A soli 13 anni Tavi Gevinson è una vera e propria fashion guru, capace di fare il bello e il cattivo tempo nel bizzoso e dichiaratamente snob universo dell’alta moda. Lontana anni luce dal conformismo delle sue coetanee, con il blog “Style Rookie”, nato nella primavera del 2008, si è imposta con la freschezza e l’acume della sua scrittura come naturale critica di moda, tanto da essere invitata (con posto in prima fila) ai New York Fashion Week Shows.

L’amore spassionato per i vestiti eccentrici, per il vintage e per gli enormi e stravaganti cappelli che non perde occasione di sfoggiare sono la sua cifra distintiva, che l’ha resa non soltanto un’attentissima cool hunter, ma una vera e propria trend setter. Il suo divertente e dettagliatissimo blog, poi, è diventato una bibbia per stilisti di primo piano della haute couture, che fanno a gara per averla come ospite alle proprie sfilate. Il successo del diario on-line ha portato la giovane Tavi a coronare il proprio sogno e a venire indicata da molti come la futura Anna Wintour. L’intelligenza e la fantasia, certo, non le mancano e sono probabilmente le armi con cui ha affrontato le prese in giro dei suoi compagni, insieme al coraggio e a una grande sicurezza.

Perché Tavi non è certo “alla moda” nel senso più comune del termine, anzi. Nulla di quello che indossa verrebbe definito “trendy”: dalle giacche di velluto a fiori agli enormi scarponi stile clown a quadri bianchi e rossi. E si capisce che, nei corridoi della scuola, non debba avere vita facile. Lo ammette anche lei, con grande spirito, riconoscendo che «mi piacerebbe essere come Daria (la sarcastica e asociale protagonista di una nota serie animata ndr), ma purtroppo mi entusiasmo troppo per cose come le caramelle gratis per restare impassibile in ogni occasione».

Sarà proprio per la genuina passione per la moda che trasuda dai suoi post e per il trasporto con cui vive ogni sua “avventura” tra seta e chiffon, che oltre quattro milioni di lettori in tutto il mondo la seguono giorno dopo giorno, pendendo dalle sue labbra. Quanto a lei, sul blog si limita a scrivere con ironia che «quattro milioni sono probabilmente i vestiti che ho nel guardaroba, in cui prima o poi dovrò fare ordine».

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.