Categorie
ambiente

Le smagliature problema tipicamente femminile ma comune ad ambo i sessi

Le smagliature sono un inestetismo alquanto diffuso.  Il problema, tipicamente femminile ma comune ad ambo i sessi.

le smagliature sono alterazioni atrofiche, lineari e ben delimitate, dello strato dermico della cute; si localizzano elettivamente alla superficie interna delle cosce, alla parte esterna delle regioni glutee, ai fianchi, al seno e al ventre.

SINTOMI

Le smagliature assumono caratteristiche diverse in base allo stadio evolutivo in cui si trovano. Mentre lunghezza e larghezza rimangono relativamente costanti nel tempo e sono difficilmente generalizzabili (da 1-10 mm di larghezza fino a svariati centimetri di lunghezza), la colorazione può variare dall’iniziale rosso-violaceo al bianco brillante tipico dello stadio avanzato.

CAUSE: rapide variazioni delle forme corporee, stress, alcune malattie, corticosteroidi.

FATTORI DI RISCHIO: gravidanza (da tenere conto, oltre all’aumento di volume del ventre, le variazioni ormonali), rapido accrescimento e variazione delle forme corporee in epoca puberale, predisposizione genetico-costituzionale, interventi di mastoplastica additiva (applicazione di protesi al seno), sovrappeso ed obesità , denutrizione e carenze vitaminiche, utilizzo di corticosteroidi o di steroidi anabolizzanti (per il rapido aumento di muscolatura), diete ferree.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.