Categorie
ambiente

Shopping/ Aumentano donne "drogate". Comprano per impulso, a volte serve psichiatra

Cresce il numero delle donne “drogate di shopping”. Il soggetto medio è intorno alla trentina, con un reddito annuo tra 15 mila e i 30 mila euro. Una signora, ad esempio, ha comprato per tre volte di seguito lo stesso paio di costosissime scarpe Prada. Ogni volta, presa dal senso di colpa, le buttava via: ma poi correva a
riacquistarle.

Si tratta di consumatori fuori controllo, vittime di un impulso che li porta a spendere anche più di quanto guadagnano, fino a rovinarsi. Fino a correre da uno psicoterapeuta per chiedere aiuto: “non riesco a fermarmi!”.

Se ne parlerà sabato 23 maggio a Rimini, durante un convegno promosso dall’assessorato alle politiche sociali della provincia sulle nuove forme di dipendenza senza uso di sostanze: dal gioco d’azzardo ai “forzati” di internet
e del sesso on line, fino appunto agli “shoppers” compulsivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.