Sempre più uomini vanno con trans: quello che le donne non danno…

Sempre più uomini vanno con trans: quello che le donne non danno…

transIl tema è di stretta, strettissima attualità: uomini, benestanti e con famiglia, che per sfizio fanno sesso con i transessuali. E pagano le loro prestazioni anche care e salate.

Che cos’hanno i trans che le donne non hanno? Non solo quello a cui pensate voi. Tutte le donne che in questi giorni hanno sfogliato un giornale si sono fatte la stessa domanda: ma se Marrazzo (e prima di lui tanti altri vip) è andato più volte con un transessuale e se, come si dice, non è l’unico personaggio noto e/o politico, che cosa mi impedisce di pensare che forse anche mio marito abbia questo vizietto? Il quesito è più che lecito.

I trans che si prostituiscono sono richiestissimi (e l’offerta segue la domanda, quindi fatevi due conti) e guadagnano molto di più delle signorine da marciapiede. I clienti, dicono loro, sono quasi tutti “eterosessuali”, benestanti, spesso sposati e con prole, con un lavoro soddisfacente e una carriera ben avviata.

Come dire: nella vita non dovrebbero desiderare altro che quello che già hanno. E invece no, la loro passioncella segreta è andare con un uomo che si veste da donna, che ha seni enormi e labbra gonfie. Perché? Perché – si chiedono in molte – un uomo belloccio e con moglie belloccia dovrebbe desiderare l’amore a pagamento di un trans?

Ecco le risposte via e-mail di alcuni lettori del portale “Libero”.

Nicola: «Ho avuto due storie, una con una trans, ho pagato solo la prima volta, siamo stati assieme tre mesi, mi ha sempre trattato con i fiocchi anche e soprattutto fuori del letto, era romantica, dolce, gentile e premurosa, mi chiamava la sera per mandarmi il bacio della buona notte. Abbiamo rotto, perché anche se sembrava una bellissima donna in realtà non lo era ed io non ho “tendenze” e cerco una donna. Però mi manca e molto, anzi di più!».

Gianni: «Posso dirti che andare con i transessuali è un desiderio di trasgressione oltrechè di piacere. Sono perfettamente donne psicologicamente e anche fisicamente, e inoltre nel sesso ci mettono una vera passione, non fingono come le prostitute. Ma forse se è vero quello che dice Freud che ognuno di noi è in parte uomo in parte donna e la sessualità e il prevalere di una parte sull’altra allora il transessuale può essere la scelta di chi vuole dar sfogo a un’omosessualità repressa mascherata dall’illusione di fare l’uomo con una donna».

Simone: «Per me i trans sono delle donne col pene, io sono solo attivo e per me è come andare con una donna».

Andrea:  «Se alcuni uomini vanno con le trans è solo colpa delle donne che oramai non sanno più amare e gli danno un senso di sfiducia totale».

Potrebbero interessarti anche...