Categorie
ambiente

Sesso: i consigli per un 2010 di passione

400_1Anno nuovo, strategie nuove: anche nel sesso. Nel 2010, infatti, abbondano i consigli di saggisti e studiosi sul come regalarsi un anno di piacere intenso e inesplorato.

Gran parte di questi consigli sono stati raccolti dal mensile Woman’s Health: ne esce fuori un quadro in cui l’obiettivo comune, il piacere, passa per strade diverse, parti del corpo che spesso non vengono associate alla sessualità.

Ad esempio, la dottoressa  Jane Greer, sessuologa di New York, punta sulla zona tra il mento e la gola, estremamente erogena e sensibile. La dottoressa, però, bada anche al sodo e, esauriti i massaggi preliminari si passa ai testicoli, da stimolare con un morbido movimento rotatorio.

Sandor Gardos, del sito MyPleasure.com punta invece sulla stimolazione della schiena. Come si legge sul sito “Fate girare a pancia in giù il vostro partner e sedetevi sopra di lui con il vostro clitoride a contatto con il suo osso sacro. E, mentre massaggiate sensualmente ai lati della sua spina dorsale, muovete i fianchi in modo da stimolare il clitoride”.

Sempre la Greer punta sulle carezze. Anche quelle al seno, spiega la sessuologa, vanno fatte bene, “con le mani a cucchiaio”.  E c’è dell’altro: “Mentre lui è impegnato in questa manovra – consiglia la sessuologa alle donne – voi fate scivolare le dita tra le sue cosce per andare a passare nella zona dello scroto. Qui, andate avanti e indietro delicatamente tra questi e l’ano che, secondo la dr.ssa Greer, è una zona molto sensibile e in grado di dare piacere senza provocare l’orgasmo. In più, suggerisce Greer, se riuscite a sussurrare qualche parola “spinta” potrete far aumentare i livelli di testosterone.

Il dottor Ian Kerner, autore del libro “She Comes First”, dispensa invece consigli alle signore sul sesso orale. E suggerisce di “leccare la linea scura al centro dello scroto e indugiare poi delicatamente con la mano sui testicoli, spingendoli, stimola la prostata che provoca piacere. Allo stesso modo, mordicchiare delicatamente le “labbra” della vagina può offrire a lei nuove sensazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.