Secondo una ricerca, dell’Associazione Internazionale per lo Studio del Dolore di Glasgow, le donne soffrono fisicamente più degli uomini

Secondo una ricerca, dell’Associazione Internazionale per lo Studio  del Dolore di Glasgow, le donne soffrono fisicamente più degli uomini

È noto che le donne soffrono fisicamente molto più degli uomini, in particolare ogni mese c’è un appuntamento che ci ricorda tale differenza e ad avvalorare questa teoria arriva la scienza. Infatti, una ricerca, presentata recentemente dall’Associazione Internazionale per lo Studio del Dolore di Glasgow, è giunta alla conclusione che il gentil sesso sente di più e più a lungo il dolore rispetto al sesso opposto.

La spiegazione è tutta da ricercarsi negli estrogeni, che amplificano le sofferenze rispetto al testosterone, che invece aiuta gli uomini ad attenuare i dolori. Questa diversità spesso è evidenziata anche nei sintomi. Uno studio svedese, ha dimostrato, ad esempio, che le donne che soffrono di attacchi di cuore presentano un dolore nelle spalle e nella schiena, mentre negli uomini il dolore si concentra nel petto e nel braccio sinistro.

La questione cambia dal punto di vista emotivo, dove le donne riescono a raggiungere dei livelli di sopportazione molto alti, perché parlano dei loro problemi e come dicevamo sono più abituate al dolore, mentre per gli uomini mostrarsi deboli è un segno poco virile per cui quando c’è una sofferenza fisica questa viene esasperata dalla chiusura emotiva.

Quante volte, però, avete desiderato, almeno una volta, che i maschi provassero i nostri dolori mestruali, soltanto per fargli capire come è dura, a volte, essere donne?

Potrebbero interessarti anche...