Categorie
ambiente

Ru-486, dimessa la prima paziente del Lazio

E’ durato solo un’ora il ricovero della prima paziente nel Lazio che ha assunto la pillola abortiva Ru486. Intorno alle 11:30 del 10 giugno la donna, alla quale oggi era stata somministrazione la pillola, ha lasciato l’ospedale Grassi di Ostia dopo aver firmato una richiesta per essere dimessa.

“La donna ha preferito andarsene – ha spiegato il direttore sanitario dell’ospedale, Lindo Zarelli – andrà a casa e poi dal suo medico che le prescriverà il farmaco Cytotec per l’espulsione dell’embrione, da assumere sabato”.

La Regione Lazio oggi presenterà le linee guida per la somministrazione della pillola, ma aveva già annunciato la prescrizione del ricovero di tre giorni, in linea con le disposizioni del ministero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.