Pensioni rosa. Le donne italiane lavorano 12 anni in più, fanno anche i lavori di casa

Pensioni rosa. Le donne italiane lavorano 12 anni in più, fanno anche i lavori di casa

L’Europa ci vuole tutti in pensione a 65 anni, ma la donna italiana, oltre al lavoro retribuito, è quella in Europa che si dedica anche e di più ai lavori domestici, in media 5,20 ore al giorno, 3,51 se si tratta solo di donne occupate. Insomma conti alla mano pur allineandoci alle normative europee le signore del nostro paese lavorerebbero 12 anni in più.  E in tutto questo il maschio latino non ci fa una bella figura visto che dedica ai lavori domestici solo 1,10 ore al giorno, ponendosi come fanalino di coda del continente. Lo afferma una stima della Camera di commercio di Monza e Brianza, su dati Digicamere, Istat, Eurostat.

E’ la donna italiana quindi a creare quel testacoda che sposta tutto il peso del welfare ‘fai da te’ e che vale a fine carriera 212 mila euro di risparmi familiari. Se si considerano alcune regioni, il fine carriera legato ai lavori domestici, vale 295 mila euro in Campania, 211 in Lazio e 194 in Lombardia.

“Adeguarsi al richiamo europeo sulla durata del lavoro femminile è certo importante – ha dichiarato Mina Pirovano, presidente del Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Monza e Brianza -. Va però considerata la specificità del nostro Paese, dove gran parte del welfare privato è sulle spalle delle donne, a partire da quelle che lavorano e che fanno impresa; la sfida è conciliare i tempi e orari nella quotidianità”.

Potrebbero interessarti anche...