Categorie
ambiente

Nicotina e caffeina? Le api ne vanno pazze

Uno studio dell’Università di Haifa ha evidenziato come questi insetti preferiscano il nettare “corretto” rispetto a quello che non contiene queste sostanze

Se il nettare contiene caffeina e nicotina le api impazziscono fino a svilupparne quasi una dipendenza. A dirlo uno studio dell’Università di Haifa che ha evidenziato come questi insetti preferiscano il nettare “corretto” rispetto a quello che non contiene queste sostanze.

Questo dato ha spinto gli studiosi a cercare di capire se queste sostanze, presenti nel nettare di alcune piante e note per essere tossiche, sono state create per attirare le api con un obiettivo biologico preciso. Per questa ragione, al fine di capire la scelta di questi insetti, gli studiosi hanno offerto alle api sia il nettare normale che uno artificiale composto da livelli alti di zuccheri naturali, caffeina e nicotina: le api preferiscono nettamente, dicono i ricercatori, il nettare naturale che contiene dosi di nicotina e caffeina di 1 milligrammo per litro.

Secondo gli scienziati le piante che sono sopravvissute alla selezione naturale sono quelle che hanno sviluppato livelli di sostanze stupefacenti, consentendo loro di attrarre e non respingere le api.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.