Moda/ Calvin Klein scandalizza ancora con la pubblicità dei suoi jeans indossati da giovani in pose orgiastiche

Moda/ Calvin Klein scandalizza ancora con la pubblicità dei suoi jeans indossati da giovani in pose orgiastiche

203653_NYSW101_APSta alzando un gran polverone la nuova pubblicità di jeans di Calvin Klein apparsa su un cartellone a New York.

Affissa sull’edificio che si trova tra Lafayette e Houston Street, a Sohol’immagine evocherebbe un rapporto sessuale a tre, se non a quattro, ritraendo una donna in topless che bacia un uomo dal petto nudo, mentre a sua volta viene accarezzata da un uomo sdraiato sul divano. Un quarto componente dell’allegro “ménage” è steso a terra, in disparte, sul pavimento, che si gode il momento con le mani infilate nei jeans.

Scioccati i residenti del quartiere, ma estremamente disincantati i critici che riconducono la vicenda alla solita trovata pubblicitaria dello stilista. Calvin Klein, infatti, ha già dei precedenti, primo fra tutti la campagna pubblicitaria shock con Eva Mendes, giudicata troppo “hard”.

L’esperta di marketing Lisa Marchese, in un intervista al New York Daily News definisce l’immagine una «pornografia borderline». Fra chi grida allo scandalo di questi modelli così giovani intrecciati insieme e chi vorrebbe che quel cartellone venisse al più presto eliminato e sostituito con qualcosa di più consono, la casa di moda risponde che «l’intenzione era quella di creare una campagna molto sexy, che parlasse al nostro target demografico».

Una cosa è certa e bisogna riconoscerla, anche perché senza, la campagna non avrebbe avuto successo:  i modelli sono tutti vestiti, almeno dall’ombelico ai piedi, di bellissimi jeans.

Potrebbero interessarti anche...